Si riprende!

 

 

L’estate ci ha lasciato i suoi neri riflessi di stupri e delitti di donne, come quotidianamente accade. Solo che d’estate le opinioni si accaniscono sui particolari, i giornali sbattono mostri in prima pagina. A noi resta di non arrenderci all’evidenza di una continua routine della violenza come a chi respinge le donne in uno stato di minus habens .

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.